Home Anime Recensioni Anime I Cavalieri dello Zodiaco - La Leggenda del Grande Tempio
I Cavalieri dello Zodiaco - La Leggenda del Grande Tempio PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Scritto da Andrea "Ryo" Consonni   
Sabato 01 Novembre 2014 22:08

 

 

i cavalieri dello zodiaco leggenda del grande tempio poster

L'inizio di una nuova leggenda per I Cavalieri dello Zodiaco, che vanno incontro alle nuove generazioni di fan.

Scheda Tecnica

Editore Lucku Red, Key Films

Tipo Film

Genere Anime, fantastico

Anno di Produzione 2014

Anno Edizione Italiana 12 Febbraio 2015

Durata 93 Minuti

Al Grande Tempio in Grecia il Gran Sacerdote Arles mantiene la pace nel mondo in qualità di portavoce della Dea Atena, reincarnata in una giovane fanciulla.

Ma sedici anni prima una bambina appena nata era stata salvata da Micene, sacro guerriero d'oro del Saggittario, prima che Arles le togliesse la vita. Quella bambina venne raccolta dal miliardario esploratore Harman di Tule, che la crebbe come sua figlia, con il nome di Saori. Quella bambina è in realtà la vera reincarnazione della dea Atena, preposta alla tutela della sapienza e della guerra. Sedici anni dopo, Saori è pronta a conoscere la sua vera identità, che le era sempre stata celata da chi le stava vicino, e prendere il posto che le spetta al Grande Tempio.
Arles farà di tutto per ostacolare il ritorno di Atena. A questo scopo invia dei guerrieri ad ucciderla. Ma al fianco si Saori appaiono quattro santi cavalieri di bronzo: Pegasus, Crystal, Sirio e Andromeda, disposti a dare la propria vita per proteggere la Dea. Per fermare i loschi piani di Arles, i cavalieri dovranno accompagnare Saori al sacrario di Atena al Grande Tempio, ma prima dovranno attraversare le dodici case dello zodiaco, presidiate dai leggendari cavalieri d'oro.

Toei animation rilancia I Cavalieri dello Zodiaco con un film interamente in computer grafica che ripercorre in un'ora e mezza circa tutta la prima parte della serie originale dell'opera di Masami Kurumada. Ci sono tante differenze rispetto alla serie TV che tutti conosciamo, a partire da un design più evoluto delle armature, un Pegasus che spesso appare istrionico e comico e a qualche aggiustamento nella storia, per riuscire a farla stare nelle tempistiche di un film. A detta del regista (correte a leggere il resoconto della sua conferenza stampa a Lucca Comics!) l'idea centrale del film era mettere in risalto il cosmo, sia narrativamente, che visivamente, con le armature e gli occhi dei cavalieri che si illuminano quando fanno ardere il proprio cosmo.

Questo film è, secondo Kurumada stesso, l'inizio di una nuova leggenda per i Cavalieri dello Zodiaco e piacerà sicuramente alle nuove leve, che vogliono anime più briosi e sbrigativi, senza troppi approfondimenti psicologici sui personaggi. Per quanto riguarda i fan di vecchia data, che ora hanno qualche decennio in più sulle spalle, rimarranno un po' disorientati da tutta questa frenesia e dalla storia così sbrigativa, ma il film in sé rimane godibile e divertente, con una realizzazione tecnica davvero curata e spettacolare. Per quanto riguarda l'edizione italiana, alla direzione del doppiaggio troviamo Ivo De Palma, che torna anche a doppiare Pegasus, così come il resto del cast originale. Anche i nomi dei protagonisti sono rimasti quelli italianizzati che il pubblico ha imparato ad amare in questi anni.

 

 

VOTI

 

Film BUONO

Edizione Italiana BUONO

 

 

Commenti  

 
0 #1 s3.amazonaws.com 2015-12-13 12:44
I've been out there to have a appear what is on the internet, and here's some of what
I've identified.

Also visit my web-site fat loss diet plan for ramadan (s3.amazonaws.com: http://s3.amazonaws.com/venusfactors/index/85.html)
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FacebookTwitter
Copyright © 2017 animangaplus.it. Tutti i diritti riservati.
Mandaci una mail a: info@animangaplus.it.

Animangaplus.itutilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information